Manuel Cappai, al Tribune, si prepara per le qualificazioni di Tokyo 2020

 Al Centro Sportivo Tribune, il campione Italiano di boxe, con il personal trainer Federico Boi, sceglie un programma dedicato all’aumento di forza in vista delle prossime qualificazioni alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Se per Manuel Cappai, non è mai troppo presto, quando si tratta di prepararsi ad un’esibizione, non lo sarà ovviamente neanche per le qualificazioni alle prossime Olimpiadi.

Figlio d’arte, suo padre (e suo allenatore) e cresciuto pugilisticamente all’Accademia Franco Loi di Quartu Sant’Elena, nel 2009, anno del suo esordio nella categoria juniores, vince il suo primo campionato italiano a Pomezia, ripetendosi l’anno successivo a Porto Torres. Al suo ingresso da senior nel 2011, Cappai vince il campionato italiano assoluto a Reggio Calabria, confermando il titolo anche nel 2012 a Roma e nel 2013 a Novara.

Il 2012 è un anno da incorniciare per l’atleta quartese ; a Trabzon, in Turchia, vince il bronzo al torneo di qualificazione olimpica, ottenendo così il pass per le Olimpiadi di Londra dello stesso anno e diventando così il pugile italiano più giovane della storia di questo sport ad essersi qualificato e ad aver partecipato a una manifestazione a cinque cerchi. Il 31 luglio sale sul ring della “Excel London Arena” per il primo turno dei sedicesimi di finale, scontrandosi contro il filippino Mark Anthony Barriga; battuto da quest’ultimo finisce così la prima esperienza olimpica per il giovane pugile sardo.

Nel 2013 viene chiamato a rappresentare l’Italia nella sua categoria per i Giochi del Mediterraneo di Mersin salendo sul terzo gradino del podio. A ottobre dello stesso anno partecipa ai Mondiali di Almaty, in Kazakistan. Dopo aver vinto tre incontri, Cappai viene sconfitto ai quarti di finale dal cubano Yosvany Veitía.

Ad agosto 2014 partecipa ai campionati dell’Unione europea Elite di boxe a SofiaBulgaria, conquistando la medaglia di bronzo.Nel  2016, Cappai, durante il torneo di qualificazione olimpica a Samsun, in Turchia, conquista il bronzo battendo lo spagnolo Samuel Carmona Heredia che gli consentirà di partecipare ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro.

Il prossimo passo verso Tokyo 2020 lo vedrà impegnato in Spagna a gennaio per le qualificazioni europee, mentre in Sardegna avremo l’occasione di vederlo a Burcei per un match internazionale contro un avversario irlandese.

Al Centro Sportivo Tribune, Il suo programma di allenamento per la forza, con il supporto del nostro Federico Boi, prevede un mix di esercizi (con sovraccarico progressivo sino al massimale) con il massimo di serie per il minimo di ripetizioni.

Per rimanere in contatto con lui, seguitelo sul suo profilo ufficiale instagram! 

(Info bio da Wikipedia)

Torna alla sezione News